lunedì 5 giugno 2017

Il gioco del Senet nell'Antico Egitto

Nel livello 10 di Tomb Raider: The Last Revelation, Lara Croft arriva in una stanza con un'enorme scacchiera. Seguendo le regole scritte su di un papiro, dovrà giocare una partita di un particolare gioco chiamato Senet, con Semerkhet come avversario. Se Lara vince la partita, potrà proseguire nel livello utilizzando una scorciatoia ma perdendo alcuni segreti, mentre se perde, la strada sarà più lunga ma le permetterà di prendere tutti i segreti del livello.

Il gioco del Senet nella Tomba di Semerkhet in Tomb Raider 4.
Immagine: www.laracroftrevolution.com


Il Senet è un gioco da tavolo esistito veramente nell'Antico Egitto. Si tratta del più antico antenato del Backgammon, ma le vere regole del gioco sono tutt'ora poco chiare, poiché in nessun papiro e in nessuna tomba sono mai state rinvenute. Attualmente infatti, esistono varie versioni del gioco, più o meno simili tra loro: le più note sono quelle di Timothy Kendall e R.C. Bell, due studiosi che si sono prodigati per cercare di ricostruire le regole del gioco.

Il Senet non era solo un semplice gioco, ma una vera e propria questione di vita o di morte: i vincitori erano considerati come benedetti dalle divinità come Osiride, Ra e Thoth. La parola Senet, infatti, significa "porta" o "passaggio", probabilmente proprio fra la vita terrena e l'aldilà: sulla scacchiera, infatti, compaiono diversi simboli che rappresentano la vita e la morte.

Molti reperti archeologici e raffigurazioni pittoriche testimoniano l'esistenza del Senet nell'Antico Egitto: ad esempio, ben quattro scacchiere ritrovate nella tomba di Tutankhamon, ed una raffigurazione nella tomba di Nefertari (sposa di Ramses) mentre gioca a Senet da sola.


La scacchiera e le pedine del Senet ritrovate nella tomba di Tutankhamon.
Immagine: Dmitry Denisenkov (Flickr)
Inizialmente, il Senet era un gioco per soli faraoni. Successivamente, assunse un significato religioso legato al passaggio nell'aldilà e divenne un gioco per tutti. In particolare, si pensava che la sorte dopo la morte dipendesse dal risultato di una partita di Senet giocata tra il Defunto e il Destino.

Dipinto di Nefertari che gioca a Senet.
In qualsiasi versione, lo scopo del gioco è sempre lo stesso: vince chi riesce per primo a portare tutte le pedine fuori dalla scacchiera, ossia nell'aldilà. I pezzi indispensabili per giocare a Senet sono:
  • una scacchiera formata da tre colonne di 10 caselle ciascuna, in totale 30 caselle;
  • 5 pedine per giocatore;
  • 4 bastoncini che servono a dare il numero di mosse.
In effetti, come si può notare confrontando la prima e la seconda immagine di questo articolo, il Senet giocato da Lara Croft in Tomb Raider 4 è molto diverso da quello originale. La scacchiera ha una forma ben differente e le pedine per ogni giocatore sono solo tre.

Su Wikipedia si possono trovare le regole per giocare a Senet in una versione proposta dal "Gruppo di ricerca sul gioco" dei CEMEA.

E' possibile trovare in commercio scacchiere per giocare a Senet e persino applicazioni per smartphone che permettono di giocare contro giocatori di tutto il mondo. Le regole, ovviamente, variano leggermente di gioco in gioco.

A cura di Ilaria Croft

Fonte: wikipedia.org

Nessun commento:

Posta un commento

Articoli più letti: